Curiosità

Salvatore Aranzulla sfoggia un fisico eccezionale: dieta e allenamento del blogger più famoso d’Italia

Come ottenere il fisico di Salvatore Aranzulla: dieta e allenamento del blogger più famoso d'Italia che oggi sfoggia un grande fisico

Salvatore Aranzulla sfoggia un fisico impeccabile dopo un lungo percorso di dieta allenamento. Il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia, noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft, si è cimentato anche nel mondo del fitness, ottenendo risultati davvero apprezzabili.

Il fondatore di Aranzulla.it nelle scorse ore ha pubblicato una foto da una spiaggia di Taormina, mostrando un addome in vista, pettorali spalle scolpiti con la simpatica didascalia: La foto che voi tutti aspettavate”. Ma come ha fatto il blogger più famoso d’Italia ad ottenere un fisico così tonico, con quale dieta e quale allenamento? Scopriamolo insieme.


salvatore-aranzulla-fisico-come-fatto-dieta-allenamento-programma


Dieta e allenamento per ottenere il fisico di Salvatore Aranzulla

Da qualche anno Salvatore Aranzulla ha iniziato un percorso tra palestra alimentazione. In una intervista a La Gazzetta dello Sport, il 31enne siciliano ha raccontato come e quando è iniziata la sua passione per il fitness“Appena mi sono trasferito a Milano dalla Sicilia, nel 2008. Non sapevo cucinare, mangiavo sempre da asporto, così misi peso e per perderlo cominciai ad allenarmi con un personal trainer. Ma fui costretto a interrompere perché ebbi i sintomi della colite ulcerosa. Una malattia autoimmune che – avrei scoperto – puoi solo tenere sotto controllo, ma non esistono cure definitive”.

“Quello con la palestra è stato un rapporto discontinuo. Riprendevo poi succedeva qualcosa che mi costringeva a fermarmi. Gli esami universitari, il lavoro. L’ultima volta, qualche anno fa, sono finito in ospedale per un blocco della digestione: avevo fatto colazione mezz’ora prima di allenarmi. Da allora ho imparato a non far passare meno di 2,5/3 ore tra i pasti e gli allenamenti”.


salvatore-aranzulla-fisico-come-fatto-dieta-allenamento-programma


L’allenamento di Salvatore Aranzulla

Studiando una serie di meta-analisi scientifiche, Salvatore Aranzulla ha capito che doveva prendere in considerazione i fondamentali dell’allenamento. Tipo che ogni gruppo muscolare andrebbe allenato tra i 10 e 20 set a settimana, poi il volume degli esercizi.

Ha creato un foglio excel con un allenamento dinamico e progressivo, dove riporta il numero di ripetizioni e il peso utilizzato negli esercizi e il sistema calcola quante deve farne la volta dopo e se deve, per esempio, aumentare il numero di set.


salvatore-aranzulla-fisico-come-fatto-dieta-allenamento-programma


Questo ha permesso a Salvatore Aranzulla di aumentare i carichi della chest press (macchinario per i pettorali) da 20 a 90 kg. Lo stesso per gli altri gruppi muscolari. “L’importante alla fine è allenarsi in modo da ottenere continui progressi. Dietro i mirabolanti sistemi di allenamento di spesso cui si sente parlare c’è un bel po’ di marketing” ha spiegato Aranzulla.

Come si allena Salvatore Aranzulla

“Quando è scoppiato il lockdown, usavo degli elastici acquistati online . Poi sono riuscito a comprare Unica Technogym, con cui mi alleno in casa. Ho anche dei manubri. Mi mancano il rack per fare lo squat e altri esercizi, ma nel frattempo almeno non sto fermo: sono passato da 4 a 5 allenamenti a settimana di 45 minuti circa, dove una settimana alleno 3 volte la parte superiore del corpo e 2 quella inferiore e viceversa la successiva” ha spiegato.

Gli esercizi di Salvatore Aranzulla

I fondamentali. Chest press, lat machine, croci e rematore per la parte superiore del corpo, che concludo esercizi per braccia e spalle (alzate laterali). Leg extension e leg curl, calf raises per la parte bassa e la bicicletta per gli addominali.


salvatore-aranzulla-fisico-come-fatto-dieta-allenamento-programma


L’alimentazione di Salvatore Aranzulla e quali integratori assume

Salvatore Anrazulla tiene traccia di tutti i macronutrienti con un’app (anche myfitnesspal va bene). Per ora segue un regime di mantenimento: non riesce a imporsi un deficit calorico. Appena ci prova dà di matto e non riesco a lavorare bene. Come integratori prende la creatinae proteine in polvere qualora in un giorno non riescea a raggiungere il volume di proteine giornaliero.

Articoli correlati

Back to top button