Regione Campania: 120 borse di studio aggiuntive per la sanità

sanità-campania-120-borse-di-studio

La giunta regionale della Campania ha approvato lo stanziamento di 13,7 milioni di euro per finanziare 120 borse di studio

La giunta regionale della Campania ha approvato lo stanziamento di 13,7 milioni di euro per finanziare 120 borse di studio, che vanno a sommarsi a quelle nazionali.

120 borse di studio per risollevare la sanità campana

L’iniziativa, partita dal presidente Vincenzo De Luca, è inquadrata  nelle azioni messe in campo per incrementare i fabbisogni formativi della Regione Campania, soprattutto nelle discipline del Servizio sanitario regionale che risultano carenti.

Il finanziamento di questi nuovi contratti ha origine dall’operazione di ricognizione avviata dalla direzione generale per la tutela della salute, che ha individuato la carenza di medici in alcune discipline critiche per quanto riguarda la Sanità sul territorio campano, a partire dai dati dei pensionamenti avuti negli anni pregressi e dalla valutazione circa questi ultimi, attraverso un analisi effettuata in collaborazione con l’Osservatorio regionale della formazione medica specialistica.

I requisiti e i contratti più importanti

Il requisito che i candidati dovranno rispettare è di essere residenti in Campania da almeno tre anni. I contratti finanziati si distribuiscono a seconda della specializzazione, e le categorie con il numero maggiore di contratti sono:

  • pediatria con 9 contratti,
  • anestesia e rianimazione con 5
  • apparato cardiovascolare con 6, 8 apparato digerente con 8
  • ortopedia e traumatologia con 5
  • medicina d’emergenza-urgenza con 7.

TAG