AlmanaccoCuriosità

13 dicembre, festa di Santa Lucia: usanze, storia e curiosità

Si festeggia il 13 dicembre ed è una festa cristiana che in diverse città d'Italia rappresenta una sorta di Natale anticipato

Santa Lucia si festeggia il 13 dicembre ed è una festa cristiana che in diverse città d’Italia rappresenta una sorta di Natale anticipato. A Santa Lucia, inoltre, si attribuisce la fine della carestia nel 1646. Quali sono le usanze della festa? Qual è la storia della Santa?

santa_lucia

Usanze nel giorno di Santa Lucia

In molte città d’Italia si celebra questa festività religiosa e tradizionale. In alcuni Paesi è proprio il 13 dicembre il giorno in cui i bambini ricevono i doni, anziché la Vigilia o la mattina di Natale.

In alcuni casi, il 13 dicembre non si mangiano né pane né pasta, ma soltanto riso, utilizzato per preparare gli arancini (o arancine, a seconda della zona della Sicilia) o per confezionare dei dolci.

In Campania si ritiene che i giorni di Santa Lucia e Sant’Aniello possano essere pericolosi per le donne in gravidanza, che il 13 e il 14 dicembre dovranno stare alla larga dagli oggetti taglienti.

Storia di Santa Lucia

Nata a Siracusa tra il 280 e il 290 d.C. (probabilmente nell’anno 283) da una ricca famiglia, Santa Lucia è orfana di padre e da giovane viene promessa in matrimonio ad un patrizio. La madre di Lucia è gravemente ammalata, e nonostante le costose cure, non riesce a guarire.

Mentre Lucia è assorta, ha una visione e Sant’Agata le appare dicendole che lei stessa può aiutare la madre a guarire. Le preannuncia inoltre che un giorno sarà la Patrona della città di Siracusa.

Al ritorno dal pellegrinaggio Eutichia guarisce, e la futura Santa Lucia decide di dedicare la sua vita al Signore. Comincia così a distribuire le ricchezze che possiede ai poveri e ai bisognosi che incontra.

La Santa aveva deciso di convertirsi dal paganesimo al cristianesimo. I suoi genitori erano contrari e volevano imporle di sposarsi e lei rifiutò.

Il suo promesso sposo, indispettito per il rifiuto, la denuncia come appartenente alla religione cristiana. L’imperatore Diocleziano intanto emana i decreti che autorizzano la persecuzione dei cristiani. Santa Lucia viene quindi catturata e processata.

Davanti ai suoi accusatori sostiene con fierezza di essere cristiana. Il proconsole minaccia la donna di mandarla tra le prostitute.

Ma Lucia gli tiene testa con le parole senza alcun cedimento. Per piegarla non resta che sottoporla a tortura. Nella sorpresa generale Lucia esce indenne da ogni ferita. Riesce a sopravvivere anche alle fiamme.

Fu perseguitata fino alla morte e le vennero strappati gli occhi. Alla fine muore il 13 dicembre dell’anno 304 per decapitazione.

Gli “Atti Latini” scrivono che Lucia muore con un coltello conficcato in gola e non per decapitazione. Quest’ultima ipotesi è piuttosto diffusa nell’iconografia tradizionale di Santa Lucia.

Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia?

Lo dice il proverbio ma non è così: dal punto di vista scientifico, in realtà, non è il giorno più corto dell’anno. Il numero minore di ore di luce e la maggiore durata della notte nel corso dei 12 mesi si registrano con il solstizio d’inverno, che di norma si verifica il 21 o il 22 dicembre.

I nostri antenati, non si erano sbagliati. La differenza tra le date, che a noi ora appare come un errore, è dovuta alla riforma del calendario introdotta da Papa Gregorio XIII nel 1582.

Curiosità

Santa Lucia è venerata sia dalla Chiesa Cattolica che dalla Chiesa Ortodossa.

Dal XV secolo in poi la devozione popolare invoca Santa Lucia come protettrice della vista e degli occhi, per questo viene raffigurata con gli occhi sul piatto e lo sguardo al cielo.

Il nome “Lucia” deriva dal latino Lux, che significa “Luce“.

In passato, coloro che si recavano in Chiesa il 13 dicembre chiedevano una benedizione per gli occhi.

A Santa Lucia si attribuisce la fine della carestia nel 1646. La gente la invoca in preghiera, ed un testimone oculare riferisce di una colomba che vola nella Cattedrale e appena si posa viene annunciato l’arrivo di una nave piena di cereali. La popolazione attribuisce questo miracolo a Santa Lucia.

La festa liturgica nella tradizione cristiana ricorre il 13 dicembre, la data della sua morte.

Articoli correlati

Back to top button