Cronaca

Parte per Santiago di Compostela e scompare: non si hanno più notizie di Adriano

L'ultima volta che ha sentito la madre era in Francia

Adriano Pacifico è partito per Santiago di Compostela in bici. Arrivato in Francia, dopo aver sentito la famiglia, scompare. L’ultima volta che il ragazzo ha parlato con la madre è stato lunedì 11 luglio, e si trovava in Francia, ma non è chiaro se a Tolone oppure a Saint-Tropez.

Adriano parte per Santiago di Compostela e scompare

Da lunedì scorso si sono perse le tracce di Adriano Pacifico, 32enne umbro e papà di due bambine che era partito in bici per intraprendere il cammino di Santiago di Compostela. Il ragazzo si divideva tra Bomporto, dove vive, e Bastiglia dove vive la madre, dalla quale di recente erano tornato a stare con sempre maggiore frequenza.

La scomparsa

Adriano è partito il 3 luglio in sella alla sua bicicletta, diretto in Spagna per compiere il Cammino di Santiago. La mamma ha avuto l’ultimo contatto telefonico con il figlio lunedì scorso, poi se ne sono perse le tracce. Nel frattempo però sono stati fatti numerosi prelievi con la sua carta bancomat, l’ultimo dei quali venerdì sera alle 21.06: sono stati ritirati 10 euro, gli ultimi rimasti sul conto del giovane che è stato prosciugato.

L’appello della madre

Sono disperata, sento che mio figlio ha bisogno del mio aiuto, ho paura che gli sia stato fatto del male“, ha detto la donna, Grazia Masueto, al Resto del Carlino.

È partito da solo in bici con tutto l’equipaggiamento per dormire e farsi da mangiare – ha continuato la mamma, che intanto è partita alla volta della Francia insieme al compagno -. Lunedì mi ha fatto una videochiamata su Messanger, facendosi prestare il telefono di un ragazzo del posto che aveva conosciuto, in quanto mi ha detto che il suo era rotto. Era in Francia, ma non è chiaro se a Tolone oppure a Saint-Tropez“.

Ha detto che non era stato bene e che da qualche giorno si era fermato per riposare – ha continuato-, ma che voleva ripartire perché non si trovava bene, tutto era costoso. L’ho visto molto triste, piangeva, l’ho rincuorato e l’ho pregato di andare via da lì, cercare un negozio, comprare un telefono, io avrei mandato i soldi. Dopo non abbiamo più avuto sue notizie“.

Il sospetto

Proprio la presenza di questo ragazzo avrebbe insospettivo la donna: “Durante la videochiamata dietro di lui c’era un ragazzo dalla pelle olivastra, mi ha comunicato una sensazione negativa, ambigua – ha sottolineato la madre –. La cosa strana è che questo giovane ha continuato a videochiamarmi anche nei giorni successivi, per chiedere a me se avevo notizie di Adriano, dicendo anche molte bugie, come che era padre e francese, quando non era vero niente e da quel che ho visto vive in una baracca“.

Articoli correlati

Back to top button