Cronaca

Sassari, studentessa violentata in strada: trovata con i pantaloni strappati

Una studentessa in Erasmus 23enne è stata aggredita e violentata in strada a Sassari alle spalle da un uomo mentre si incamminava verso casa

Una studentessa in Erasmus 23enne è stata aggredita e violentata in strada a Sassari alle spalle da un uomo mentre si incamminava verso casa: trovata con i pantaloni strappati. Ha lottato con tutte le sue forze per liberarsi senza riuscirci.

Sassari, studentessa violentata in strada

È stata la stessa ragazza straniera a raccontare l’accaduto ai soccorritori del 118 che l’hanno ritrovata in strada sotto shock e con i pantaloni strappati dopo una chiamata di emergenza. L’episodio è avvenuto venerdì scorso, intorno alle 7 del mattino. La 23enne stava rincasando dopo una serata trascorsa con gli amici di università. Sul posto è accorsa un’ambulanza, che l’ha trasportata in ospedale, ma anche una volante della polizia che ha avviato subito le indagini. Nell’ambito degli accertamenti è stato fermato un giovane di un paese dell’hinterland sassarese che è stato poi denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale ma non per la violenza sessuale.

L’accaduto

La ragazza intanto sabato ha lasciato l’ospedale dopo le cure del caso ma sarà ascoltata nuovamente visto che  il suo racconto sarà fondamentale per ricostruire i fatti e identificare con certezza l’autore dell’aggressione sessuale. Le forze dell’ordine hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per cercare di identificare eventuali sospetti. Si cerca di capire infatti se l’aggressore l’abbia incontrata casualmente in strada o se l’abbia seguita decidendo di entrare in azione  successivamente, approfittando del fatto che fosse rimasta sola. A questo proposito si sta cercando di ricostruire gli ultimi spostamenti della ragazza prima dell’aggressione.

Articoli correlati

Back to top button