Cronaca

Scivola sulla banchina del Tevere e cade nel fiume: continuano le ricerche

Giovane scivola questa mattina sulla banchina del Tevere e cade nel fiume: a dare l’allarme è stato un passante

Giovane scivola questa mattina sulla banchina del Tevere e cade nel fiume: a dare l’allarme è stato un passante, che lo ha visto cadere all’altezza di Ponte Cestio. Al momento le ricerche non hanno dato risultati.

Scivola sulla banchina del Tevere e cade nel fiume

A dare l’allarme un passante, che avrebbe visto un giovane cadere nel fiume poco prima delle 8. “Correte, un ragazzo è caduto nel Tevere“, il disperato appello fatto dall’uomo al Numero unico per le emergenze. Subito il 112 ha fatto intervenire sul posto il reparto Volanti della Polizia di Stato, che ha subito ascoltato il testimone e poi dato il via alle ricerche. Al momento però, queste non hanno dato esito positivo. Le ricerche continuano.

Il racconto dell’uomo

Secondo quanto raccontato dall’uomo che avrebbe assistito alla scena, il ragazzo sarebbe caduto all’altezza di ponte Cestio. Una caduta accidentale, almeno dalle prime informazioni fornite dall’uomo, e non un gesto volontario. Sarebbe scivolato camminando vicino all’argine, sotto gli occhi dell’uomo, che però non lo avrebbe visto riemergere dai flutti. Intanto le ricerche vanno avanti: anche se oggi non è stato trovato nulla, nei prossimi giorni si continuerà a scandagliare il fiume, con la speranza che il giovane sia riuscito a uscire dal Tevere.

Articoli correlati

Back to top button