Curiosità

Milano, paga 31 euro per fare colazione al bar: “Quest’estate niente scrupoli per i turisti”

Scontrino salato a Milano, polemica per un conto da 31 euro. Sui social: "Guardate lo scontrino, non aggiungo altro"

Un nuova polemica per uno scontrino salato. Dopo quello di Positano che ha destato particolare clamore, ora è un conto pagato a Milano a riaccendere la discussione sulle tariffe esercitate da alcune attività commerciali, soprattutto dopo le chiusure legate alla pandemia.

Scontrino salato a Milano, polemica per il conto

Come accade di consueto, la polemica monta sui social in seguito alla pubblicazione da parte di un utente della foto dello scontrino di un conto pagato in un bar. Questa volta la località “incriminata” è Milano dove l’autore del post diventato virale in queste ore lamenta il pagamento di 31,50 euro per:

  • due bibite (12 euro)
  • una brioches (3 euro)
  • una brioches farcita/focaccina tonda (6 euro)
  • tre caffè (9 euro)
  • una bottiglia d’acqua minerale da mezzo litro (1, 50 euro)

La polemica

“Sono a Milano per lavoro, ci fermiamo in un bar a fare colazione guardate lo scontrino. Non aggiungo altro” scrive l’autore del post pubblicato lo scorso 3 giugno. Un post che termina con un “invito” polemico: “Chiedo solo ai nostri balneari e commercianti di non farsi scrupoli quest’estate per i prezzi ai turisti”.

Articoli correlati

Back to top button