Cronaca

Scopre che la mamma è svenuta: a 9 anni la salva con massaggio cardiaco seguendo indicazioni a telefono

Ha visto sua madre svenire così ha chiamato il numero delle emergenze e ha seguito le indicazioni di una dottoressa: è la storia di una bimba di 9 anni

Ha visto sua madre svenire così ha chiamato il numero delle emergenze e ha seguito le indicazioni di una dottoressa che le ha permesso di effettuare il messaggio cardiaco con il quale è riuscita a salvarla. Protagonista di questa storia a lieto fine è una bambina di 9 anni del Queensland, in Australia. È successo il mese scorso nella loro casa di Helensvale.

Scopre che la mamma è svenuta: a 9 anni la salva con massaggio cardiaco

Charli Johnson, questo il nome della bimba, ha parlato con l’operatrice sanitaria di emergenza Anne Barklimore dopo che sua madre, Sharon Williams, è svenuta. A quel punto, la bimba ha seguito tutte le indicazioni che le sono state fornite per telefono, con il medico che la guidava nell’esecuzione della Cpr, la rianimazione cardio-polmonare, nota anche come “massaggio cardiaco”.

“Mia madre si è svegliata alle 6.30 questa mattina”, ha detto Charli alla signora Barklimore. “Stava vomitando. Ho dovuto prepararmi il pranzo e tutto il resto da sola”, ha specificato, aggiungendo: “Ha dormito tutto il giorno. Si è appena alzata, ha aperto la porta, è collassata a terra ed è svenuta”.

La dottoressa ha chiesto a Charli di eseguire la rianimazione cardiopolmonare dopo che le ha rivelato che le cose avrebbero potuto prendere una brutta piega in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. “Penso abbia smesso di respirare”, ha detto la bambina ad un certo punto.

Quindi il medico ha guidato Charli attraverso le fasi della rianimazione cardiopolmonare. “Poggia il palmo della mano sullo sterno al centro del torace, spingi sul torace forte e veloce. Conta ad alta voce così posso contare con te – ho bisogno che tu continui a fare le compressioni ancora e ancora. Non mollare”.

Alla fine, sempre via telefono la mamma di Charli è stata sentita riprendere fiato come confermato nell’audio rilasciato dal Queensland Ambulance Service mentre un’ambulanza si avvicinava alla loro abitazione. Drew Hebbron del Queensland Ambulance Service ha assegnato alla bambina un attestato di apprezzamento per il coraggio e la compostezza.

 

 

Articoli correlati

Back to top button