Politica

Scuola, torna l’educazione civica come materia, Salvini: «Rimetterei il grembiule, bimbi tutti uguali»

Torna l’educazione civica come materia obbligatoria a scuola. È quanto prevede un disegno di legge che oggi arriva alla Camera per il via libero definitivo.

Torna l’educazione civica come materia obbligatoria a scuola

L’educazione civica potrebbe tornare materia obbligatoria in tutte le classi delle scuole elementari e medie già da settembre. È quanto prevede un disegno di legge che oggi arriva alla Camera per il via libero definitivo. Gli insegnanti, che daranno anche i voti, parleranno non solo di Costituzione, storia della bandiera e dell’inno nazionale ma anche di educazione alla legalità.

Il numero di ore sarà non inferiore a 33 all’anno (una a settimana). Sarà un decreto del Ministro dell’Istruzione a definire le linee guida per l’insegnamento: prevista anche l’educazione ambientale, la cittadinanza digitale, il rispetto dei beni pubblici e l’attendibilità delle fonti sul web con tematiche che affronteranno le fake news.

Il commento di Matteo Salvini

“Rimetterei il grembiule, bimbi tutti uguali. Visto che tutti i bimbi sono uguali – aveva detto qualche giorno fa durante un comizio – io nel nome della parità di tutti rimetterei un bel grembiulino. Così non c’è quello con la felpa da 800 euro e quello con le scarpe da 20 euro”.

Articoli correlati

Back to top button