Cronaca

Scuola, il Comitato Tecnico Scietifico: tutti con la mascherina

La scuola riaprirà tra meno di un mese, con i corsi di recupero previsti per l’inizio di settembre, e la confusione regna ancora sovrana. L’ultimo parere del Comitato Tecnico Scientifico riguarda le mascherine, il cui utilizzo adesso viene raccomandato.

A scuola con la mascherina: il parere del Comitato Tecnico Scientifico

Il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, in un’intervista a SkyTg24, ha parlato dell’inizio dell’anno scolastico imminente e ha assicurato che la mascherina sarà un accessorio irrinunciabile e imprescindibile “Questa malattia ha imposto tre pilastri: il distanziamento, l’uso della mascherina e l’igiene. Sono indiscutibili e saranno validi per il mondo scolastico. Sopra i sei anni sarà richiesto, in Italia come in altri Paesi, che ci imponiamo l’uso della mascherina e il distanziamento. Poi ci saranno condizioni particolari, come l’uso se c’è un ragazzo non udente in classe, l’interrogazione, momenti del contesto locale che saranno valutati. L’indicazione però sarà: utilizziamo la mascherina perché è un importante strumento contro il virus”.

Il tempo stringe

Per la giornata di oggi sono previste due riunioni, una nel pomeriggio tra il Comitato tecnico scientifico e la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Un’altra alle 19, alla quale parteciperanno esponenti dell’Anci, dell’Upi, il ministro dell’Istruzione Azzolina, il Commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, gli Uffici scolastici regionali e i maggiori sindacati.

Le procedure in caso di positività

“Oggi pomeriggio” – ha aggiunto Miozzo- “al Cts discuteremo di un documento preparato da Istituto Superiore di Sanità, Inail e ministeri che definisce proprio queste procedure”. Durante l’interrogazione, lo studente non divrà usare la mascherina.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button