Cronaca

“Sean Connery soffriva di demenza senile”: la rivelazione della moglie

Sean Connery soffriva di demenza senile ma è morto in pace, nel sonno. Sono le parole della moglie dell’attore scomparso a 90 anni

Sean Connery soffriva di demenza senile ma è morto in pace, nel sonno. Sono le parole della moglie dell’attore scomparso a 90 anni, citata dal tabloid The Mail on Sunday.

“Sean Connery soffriva di demenza senile”: le parole della moglie

“Almeno è morto nel sonno ed era molto tranquillo. Sono stata con lui tutto il tempo. Questo è quello che voleva” ha detto Micheline Roquebrune, la pittrice francese che aveva sposato in seconde nozze nel 1975 il leggendario interprete di 007.

“Era affetto da una demenza che ha avuto davvero un effetto negativo su di lui. Sean era meraviglioso e abbiamo avuto una vita meravigliosa insieme. Sarà molto difficile senza di lui, lo so. Ma non poteva andare avanti per sempre e lui se n’è andato pacificamente”.

Articoli correlati

Back to top button