Gossip

Selvaggia Lucarelli contro Wanda Nara per il caso Icardi

Ecco cosa ha detto la giornalista contro la moglie di Icardi che ha insultato la presunta amante del marito

Selvaggia Lucarelli va contro Wanda Nara per il caso mediatico tra lei e Mauro Icardi: ecco cosa ha detto la giornalista contro la moglie di Icardi che ha insultato la presunta amante del marito. Ormai da giorni non si fa che parlare del presunto tradimento di Icardi a Wanda, tutti i giornali di gossip argentini e italiani sono pieni di notizie, molto ambigue, sul rapporto tra i due in questo momento.

Selvaggia Lucarelli contro Wanda Nara per il caso Icardi

Selvaggia Lucarelli va contro Wanda Nara per il caso mediatico tra lei e Mauro Icardi: ecco cosa ha detto la giornalista contro la moglie di Icardi che ha insultato la presunta amante del marito. Ormai da giorni non si fa che parlare del presunto tradimento di Icardi a Wanda, tutti i giornali di gossip argentini e italiani sono pieni di notizie, molto ambigue, sul rapporto tra i due in questo momento. A rispondere però, alle 34enne argentina ci ha pensato la nostra Selvaggia Lucarelli che non ha apprezzato il modo in cui Wanda ha insultato la presunta amante di Icardi.

Cosa ha detto Wanda Nara a China Suarez

Wanda Nara sui social ha inveito contro la presunta amante di suo marito: China Suarez, dandole diversi epiteti poco “delicati”, tra cui  “cagna”. Selvaggia Lucarelli ha scritto a riguardo: “Mi interessa abbastanza poco capire la dinamica che ha scatenato la crisi tra Wanda Nara e Mauro Icardi, se lui abbia tradito o ci fossero solo scambi di messaggi con la modella argentina China Suarez. Però una cosa la voglio dire: questo continuo dare della puttan* alla presunta amante del marito su un account da 9 milioni di follower (anche oggi), con alternanza di foto di figli piccoli e famigliola da favola, è uno dei gesti più diseducativi che una donna con quel seguito possa fare”.

“Non ho letto un insulto all’ex compagno, in compenso, perché il messaggio sottinteso è: lei è una puttan*, tu ora – vittima della ammaliatrice – devi sudare un po’ perché ti faccia rientrare in casa. Davvero pessima. Per quel che mi riguarda solidarietà a China Suarez, ‘l’altra’. Qualunque cosa abbia fatto, lei era una donna libera, quello che doveva dare spiegazioni in casa era lui. E non è dando delle prostitute alle altre che faremo passi in avanti, amiche mie”, ha continuato Selvaggia. “Cara Wanda, fai la donna libera, emancipata, manager di te stessa e pure del tuo compagno ma resti sempre negli anni ‘20, alla fine. E te lo dice una che ti stimava pure”, ha poi concluso.

Articoli correlati

Back to top button