Cronaca

Sequestrati 500mila euro alla frontiera: banconote anche nel caffè

La scoperta dei funzionari dell’Agenzia delle Accise Dogane

Alla frontiera di Ponte Chiasso sono stati sequestrati 500mila euro, nascosti nelle confezioni di caffè. In particolar modo, i funzionari dell’Agenzia delle Accise Dogane e Monopoli di Stato e i militari della guardia di finanza, in servizio presso i due valichi di Ponte Chiasso, hanno intercettato, negli ultimi mesi del 2022, ben 552.831 euro in violazione dell’obbligo di dichiarazione di somme pari o superiori a 10mila euro.

Sequestrati 500mila euro alla frontiera: erano nelle confezioni di caffè

Tra le numerose violazioni accertate a carico di uomini di varie nazionalità, infatti, i funzionari hanno scoperto che un trasgressore aveva nascosto una parte delle banconote all’interno di una confezione di caffè, mentre le altre erano state fissate con del nastro adesivo attorno al bacino a mo’ di cintura. In questo caso, in mancanza delle condizioni per consentire al trasgressore di accedere al beneficio dell’oblazione, si è proceduto, nei termini di legge, a sequestrare il 50% dell’eccedenza a garanzia del pagamento delle sanzioni amministrative.

Articoli correlati

Back to top button