Politica

Governo Conte Bis, chi è il ministro Sergio Costa

È Sergio Costa il ministro dell’Ambiente del governo Conte Bis. Nato a Napoli il 22 aprile del 1959, è un militare e politico italiano, ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare nel Governo Conte I e Governo Conte II.

Chi è Sergio Costa, nuovo ministro dell’Ambiente

Nel 1983 consegue la Laurea magistrale in Scienze Agrarie presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Dal 1995, è titolato S.F.P.-Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia del Ministero dell’Interno con un Master di Alta Specializzazione in “Teoria del Coordinamento” ed ha frequentato il Corso di Formazione Dirigenziale del Corpo Forestale dello Stato. Nel 2006 ha conseguito un master in “Diritto e Gestione dell’Ambiente”.


TUTTI I MINISTRI DEL NUOVO GOVERNO


La carriera professionale

È entrato nel 1987 nel Corpo Forestale dello Stato, poi dal 2005 al 2008 è stato Comandante della Polizia Provinciale di Napoli.

Rientrato al Corpo Forestale dello Stato, ha ricoperto i ruoli di: Comandante regionale reggente della Basilicata (dal 2009 al 2010); vice comandante regionale della Basilicata (dal 2010 al 2011); Comandante provinciale di Napoli[1] (dal 2012 al 2014), Comandante regionale della Campania del Corpo forestale dello Stato (dal 2014 al 2016), con la qualifica di Dirigente superiore.

Docente del Corpo Forestale dello Stato e dell’Arma dei Carabinieri, è stato referente investigazioni “Ecomafia” presso la Direzione Nazionale Antimafia e, inoltre, è stato Aiutante del Capo del Corpo Forestale dello Stato ed Ufficiale Generale presso gli Uffici di diretta collaborazione del Ministro della Difesa.

Dall’1 gennaio 2017, con il trasferimento del personale dal Corpo forestale all’Arma dei Carabinieri, assume il grado di Generale di brigata dei Carabinieri Forestali.

La carriera politica

Il 25 febbraio 2018 Luigi Di Maio prima delle Elezioni politiche italiane del 4 marzo 2018, fa per la prima volta il nome di Sergio Costa come possibile futuro ministro dell’ambientedurante la trasmissione televisiva di Rai 3, “½ h in più”.

Il 31 maggio 2018 a seguito della formazione del Governo Conte I viene indicato come Ministro dell’ambiente . Il giuramento da ministro avviene il giorno successivo. Il 4 settembre 2019 è riconfermato nel governo Conte II, che presta giuramento il giorno seguente.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button