Cronaca

Il sindaco contro la movida: “Il virus così fa le orge, ho visto schifezze”

Il sindaco di Lucera contro movida assembramenti. Il primo cittadino del comune in provincia di Foggia, Antonio Tutolo ha pubblicato su Facebook un video-sfogo scagliandosi contro le persone (in particolar modo giovani) che da qualche giorno affollano le strade dando vita ad assembramenti che potrebbero causare nuove ondate di contagi.

Sindaco di Lucera contro movida assembramenti

“Emanerò altre due ordinanze e solleciterò il prefetto a farle osservare e a fare controlli rigidi. Saranno pesantemente sanzionati coloro che non rispetteranno le ordinanze, sia gli esercenti che i clienti. Pretenderò che ci siano controlli severi, sarò molto duro, chiederò che vengano elevate le sanzioni. Ho l’ingrato compito di prendere le decisioni più opportune per la salvaguardia della salute pubblica. Sono disgustato, vorrei capire per quale motivo le scuole stanno chiuse, perché se in piazza Duomo si può stare uno sull’altro, si può andare anche a scuola, dove c’è sicuramente più distanziamento sociale”.

L’avvertimento

“Ricordatevi che chi si è divertito veramente, se è ancora in giro, è il virus perché ha fatto delle orge pazzesche, indicibili. Spero che non sia in giro, perché sennò s’è ‘addicriato’. Il virus non si mette col bicchiere in mano, passa alle vie di fatto. Qui nessuno dice che non si debba uscire, che non ci si possa incontrare con gli amici e farsi la pizza e la birra, ma le schifezze che ho visto le disapprovo totalmente, perché questo significa non avere rispetto alcuno per la comunità in cui si vive e questo non lo accetto. Sono disgustato da certi atteggiamenti”.  



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button