Tv e Spettacoli

Solo uno sguardo è tratto da una storia vera?

La miniserie dal bestseller “Identità al buio”

Inizia stasera, in esclusiva su Canale 5, la miniserie Solo uno sguardo, dramma francese creato da Harlan Coben: scopriamo se è tratto da una storia vera. Le protagoniste sono Virginie Ledoyen e Julie Gayet. In Italia, la miniserie è attesa in prima visione assoluta su Canale 5. 

Solo uno sguardo è tratto da una storia vera?

Il thriller racconta una vicenda reale? La risposta non è affermativa: i personaggi e i fatti raccontati sono frutto della fantasia dello scrittore Harlan Coben. La serie televisiva, infatti, è basata sull’omonimo romanzo Just One Look (2004).

La trama e le anticipazioni

Nella prima puntata di Solo uno sguardo che andrà in onda il 5 settembre il pubblico conosce la protagonista Eva Beaufils. Insieme al marito Bastien e ai loro figli Max e Salome, il personaggio principale ha una vita decisamente tranquilla.

Tale condizione cambia quando la famiglia decide di partire verso il nord della Francia per permettere ai figli di assistere a un concerto. Bastien, Max e Salome scelgono di passare una notte in campeggio mentre Eva, a causa di un imprevisto, è costretta a raggiungerli il giorno dopo.

Qualcosa, durante il primo episodio della miniserie, non va come previsto. Eva, dopo aver perso i contatti con i familiari, è raggiunta da una telefonata proveniente da un hotel. Il concierge comunica alla protagonista che Bastien, la notte prima, ha lasciato i figli in struttura e poi è andato via. Di lui si sono perse le tracce. Ricordiamo che le puntate sono disponibili sull’app Mediaset Play .

Articoli correlati

Back to top button