Cronaca

Alessia e Giulia uccise da un treno, il papà: “Quanto fango su di me, ma io non porto rancore”

Sorelle uccise da un treno, parla il padre di Giulia e Alessia: "Non c’è stato un giorno in cui non le abbia accompagnate"

Parla il padre di Giulia e Alessia Pisanu, le sorelle uccise da un treno in corsa a Riccione. Le due ragazze, prima della tragedia consumatasi lo scorso 31 agosto, avevano avvertito il padre: “Papà, torniamo a casa in treno”. Poi sono state investite e uccise da un Frecciarossa alla stazione di Riccione. Le due sorelle, di 16 e 14 anni, stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa in discoteca quando si è consumata la tragedia.

Sorelle uccise da un treno a Riccione, parla il padre di Giulia e Alessia

Vittorio, il padre delle due ragazze, ha scritto una lettera:Vivo la sofferenza confortato moralmente e spiritualmente dalle tante persone che quotidianamente hanno inondato me e la mia casa di un’umanità e dolcezza che va oltre misura e immaginazione. Vivo la sofferenza per l’immane tragedia che ha colpito la mia famiglia, e la consapevolezza del nuovo inizio che mi attende, nel fervido desiderio di provare a trasformare l’ingiusto evento in bene assoluto”.


sorelle investite treno


Da alcuni giorni, l’uomo è tornato a lavorare presso la sua azienda che vende scaffali industriali: “È l’unica mia salvezza. Non c’è stato un giorno in cui non le abbia accompagnate e riprese da scuola, almeno questo mi rimarrà per sempre, quello che ho vissuto con loro”. Non solo: l’uomo era abituato ad andare a recuperare Giulia e Alessia anche al termine delle serate con le amiche, e non di rado prendeva una camera in hotel per attenderle fino a tarda notte.

Dolore ai funerali di Alessia e Giulia Pisanu

Si sono tenuti venerdì 5 agosto i funerali di Alessia e Giulia Pisanu, le sorelle morte travolte da un treno nella mattinata di domenica 31 luglio a Riccione. I parenti avevano chiesto chiesto una cerimonia pubblica aperta a tutti perché le due ragazzi di 15 e 17 anni erano molto amate in paese. All’arrivo in chiesa, il padre si è fermato in lacrime davanti alle bare bianche delle figlie, sui lati sono incisi i loro nomi.

Affranti per l’immatura e tragica scomparsa delle adorate Giulia ed Alessia il papà Vittorio, la mamma Tania, Stefania, nonna Giulia, nonna Tatiana, Pierpaolo con Alexandra, Emily e i parenti tutti annunciano che i funerali si terranno venerdì 5 agosto alle ore 10.30 nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio di Castenaso, dove parenti ed amici potranno salutare Giulia ed Alessia a partire dalle ore 8”, il messaggio diffuso ieri per volere della famiglia. La camera ardente è stata aperta alle 8 del mattino.

Le bare bianche sono state inondate di fiori, in particolar modo girasoli rose e gerbere bianche Sul libro dei ricordi tante frasi pieno di affetto e commozione per le due sorelle. “Buon viaggio angeli”, recita un messaggio. Un’altra amica scrive: “Sarete sempre i miei raggi di sole“. “Dolcissime e bellissime bambine, per sempre con noi”, si legge ancora.

Articoli correlati

Back to top button