Cronaca

Colpo esploso per errore dal suo fucile a Spoleto, morto poliziotto 45enne

Indagini in corso da parte delle forze dell'ordine

Incidente di caccia a Spoleto, il colpo esploso per errore dal suo fucile: è morto un poliziotto 45enne. L’agente potrebbe essere inciampato durante il tragitto nel bosco. Sono in corso le indagini.

Spoleto, colpo esploso dal suo fucile: morto poliziotto

Ancora un incidente di caccia in provincia di Perugia. A perdere la vita Daniele Tardocchi, 45enne agente della polizia di Stato. Secondo quanto ricostruito, l’uomo era a caccia insieme ad un collega che ha lanciato l’allarme. Il colpo lo avrebbe raggiunto al volto ed è stato fatale. Vani i soccorsi.

L’ipotesi è quella che l’agente sia inciampato durante il tragitto nel bosco e per questo è partito il colpo dallo stesso fucile che impugnava.

Articoli correlati

Back to top button