Tv e Spettacoli

Squid Game 2, il regista parla della trama della seconda stagione

Ancora non vi è un annuncio ufficiale di Netflix, ma quasi sicuramente ci sarà una seconda stagione della serie sudcoreana

Ancora non vi è un annuncio ufficiale di Netflix, ma quasi sicuramente ci sarà una seconda stagione della serie sudcoreana: ecco cosa ha svelato il regista sulla possibile trama di Squid Game 2! La serie ha raggiunto le vette di Netflix, diventanto a serie più vista di sempre tanto che si trova da settimane al primo posto nella Top Ten di Netflix Italia.

Squid Game 2, il regista parla della trama della seconda stagione

Ancora non vi è un annuncio ufficiale di Netflix, ma quasi sicuramente ci sarà una seconda stagione della serie sudcoreana: ecco cosa ha svelato il regista sulla possibile trama di Squid Game 2! La serie tv ideata, girata e prodotta in Corea del Sud ha conquistato il mondo intero ed è diventata la più vista su Netflix, battendo Bridgerton e La Casa di Carta. In un’intervista rilasciata a The Hollywood Reporter Hwang Dong-hyuk, il regista di Squid Game, ha anticipato i possibili risvolti della trama della seconda stagione, i cui lavori non sono ancora iniziati. Ecco le sue dichiarazioni: “La storia dell’ufficiale di polizia e la storia di suo fratello, Front Man. Se alla fine farò una seconda stagione, mi piacerebbe esplorare quella trama. Cosa è successo tra i due fratelli? E poi potrei anche approfondire la storia di quel reclutatore in tuta che fa il gioco di ddakji con Gi-hun e gli dà la carta nel primo episodio”. 

Il regista di Squid Game ha inoltre dato la sua spiegazione del finale che ha lasciato tutti a bocca aperta: “Con la scelta di Gi-hun volevo dare un messaggio: non dovresti essere trascinato dal flusso competitivo della società, ma dovresti iniziare a pensare a chi ha creato l’intero sistema. E se c’è qualche possibilità di cambiarlo devi voltarti e affrontarlo”. 

Cosa pensa il protagonista di Squid Game, Lee Jung-jae

A Entertainment Weekly l’attore protagonista Lee Jung-jae ha ammesso di non sapere nulla di Squid Game 2, ma di essere pronto a tornare ad indossare i panni di Gi-hun. Grazie al telefilm Netflix Jung-jae è diventato uno degli attori più pagati in Sud Corea. Stando a quello che si legge su diversi magazine americani Lee Jung-jae avrebbe guadagnato per ogni episodio di Squid Game 300 milioni di won, all’incirca 220 mila euro!

Articoli correlati

Back to top button