Tv e Spettacoli

Strappare lungo i bordi: Chi è Alice, la vera storia dietro la serie di Zerocalcare

Scopriamo quanto c'è di vero nella seria scritta e diretta da Zerocalcare

Strappare lungo i bordi è una serie animata, diretta e interpretata da Zerocalcare, nome d’arte di Michele Rech, e disponibile su Netflix, è attualmente la prima, più seguita sulla piattaforma streaming, in molti si sono chiesti chi è Alice e qual è la vera storia dietro la serie.

Strappare lungo i bordi: Chi è Alice?

La serie, riprende il tema presente nel film La profezia dell’armadillo, che presenta a sua volta altre somiglianze con il fumetto, ma in molti si sono chiesti quando c’è di vero in Strappare lungo i bordi? La serie è ispirata a fatti vissuti realmente da Zerocalcare, che non riguardano solo la vita di più di una generazione, ma anche alcuni eventi specifici. I personaggi utilizzati sono fittizi. La Camille dei fumetti e del film è qui Alice, il viaggio non è verso la Francia, ma verso Biella, e anche il personaggio di Sarah è completamente diverso da quello rappresentato nel film.

La storia vera dietro il fumetto

Nella serie Strappare lungo i bordi, Zerocalcare, riesce a dire e rappresentare tutto ciò che migliaia di persone vivono oggi e hanno vissuto in passato. Mostra come si è costantemente impegnati a mandare decine di curriculum al giorno, l’iconico MSN, i possibili scenari di fronte a una scelta che sembra sempre la più importante della propria vita, sia quando lo è che quando invece non lo è.

L’autore della serie condivide esperienze vissute da bambino, da adolescente e da quasi 30enne, sullo sfondo di un viaggio che mostra il suo finale solo negli ultimi 2 episodi, quando si ride, ma ci si commuove anche. L’immancabile Armadillo, coscienza personificata di Zero, è sempre presente e non è altro che portatore di verità, più pragmatico e pratico e gli ricorda che sta per prendere un treno per un viaggio che non avrebbe mai voluto fare. La serie di Netflix, dunque, è una storia vera, quella di Zerocalcare stesso e di ognuno di noi.

Articoli correlati

Back to top button