Cronaca

Altri tre poliziotti e carabinieri si sono suicidati nelle ultime 24 ore: avevano tra 39 e 43 anni

Si tratta di poliziotti e carabinieri che hanno deciso di porre fine alla loro vita

Tre suicidi nelle ultime 24 ore: si tratta di poliziotti e carabinieri che hanno deciso di porre fine alla loro vita, avevano tra i 39 e 43 anni. Un poliziotto si è suicidato nella propria casa a Jesolo, un altro poliziotto ha deciso di porre fine alla sua esistenza a Cremona. L’ultimo è un carabiniere forestale che si è suicidato in caserma a Rimini.

Tre suicidi in 24 ore, sono poliziotti e carabinieri

Ancora suicidi tra i membri delle forze dell’ordine, nella giornata di ieri se ne sono registrati tre in meno di 24 ore. 

Nel pomeriggio di ieri un carabinieri di 39 anni, Francesco Goisis, si è tolto la vita nella caserma di Rimini sparando un colpo con la pistola d’ordinanza. A trovare il corpo senza vita i colleghi, che hanno lanciato l’allarme e prestato i primi soccorsi ma per il 39enne non c’era già più nulla da fare.

Il secondo dramma

Dramma anche a Jesolo, dove nelle stesse ore un poliziotto si è tolto la vita nella propria abitazione: si tratta di un agente di 43 anni. I motivi legati all’estremo gesto sarebbe da collegarsi ad un eccessivo stress sul lavoro. Infine, è di poche ore fa la notizia del terzo gesto estremo: un poliziotto di cremona si sarebbe suicidato utilizzando la propria pistola d’ordinanza.

Da inizio anno sono almeno 48 i suicidi nelle forze dell’ordine

Dall’inizio dell’anno sono stati almeno 48 i membri delle forze dell’ordine che si sono tolti la vita. Si tratta, per l’esattezza, di 10 Carabinieri, sei uomini della Guardia di Finanza, tre membri dell’Esercito, tre agenti di Polizia Penitenziaria, 16 poliziotti, cinque agenti della Polizia Locale. A questi vanno aggiunti due Vigili del fuoco, un membro dell’Aeronautica militare e due guardie giurate.

Articoli correlati

Back to top button