Cronaca

Suicidio di un bimbo di 9 anni a Bari: l’ultimo video su Youtube poco prima di morire

Nel filmato era sorridente e annunciava di essersi appena tagliato i capelli

Suicidio di un bimbo di 9 anni a Bari: l’ultimo video del piccolo su Youtube registrato poco prima di morire. Sarebbe proprio questo filmato l’ultima “traccia” lasciata in rete dal bambino, ritrovato morto ieri pomeriggio con una corda stretta attorno al collo.

Gli inquirenti hanno acquisito tutti i dispositivi elettronici che il bambino utilizzava, per capire se ci si trovi di fronte ad un altro caso simile a quello della bambina di Palermo, morta soffocata dopo aver partecipato ad una “sfida estrema” su un social network.

Suicidio di un bimbo di 9 anni a Bari: l’ultimo video del piccolo su Youtube

L’intera città di Bari è ancora sotto shock all’indomani del ritrovamento del corpo di un bimbo di 9 anni, che si sarebbe tolto la vita nella sua casa ieri pomeriggio: l’ipotesi più concreta sarebbe quella del suicidio, dal momento che il piccolo è stato trovato legato con una corda al collo.

Sequestrati i dispositivi elettronici

Gli investigatori hanno sequestrato tutti tutti i dispositivi elettronici, nella speranza che contengano tracce che aiutino a ricostruire i minuti che hanno preceduto la tragedia, per scoprire se ci sia un eventuale collegamento con social o giochi on line, come avvenuto nei giorni scorsi a Palermo.

Sorridente in un video

Dalle prime indagini sarebbe emerso un video, pubblicato dal piccolo su Youtube, poco prima di morire: nel filmato si vede il bimbo, sorridente, mentre annuncia di essersi tagliato i capelli. La procura ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio, ma finore non sarebbero emersi elementi che colleghino l’episodio a qualche genere di sfida online, come nel caso della bimba di Palermo.

Il piccolo non aveva in cellulare suo

Secondo quanto si apprende, finora non sarebbero emerse chat o applicazioni collegabili al decesso. Il bambino, inoltre, non aveva un suo dispositivo mobile, ma usava il cellulare della madre, che è stato trovato nella stanza dove giaceva il corpo senza vita.

Articoli correlati

Back to top button