Cronaca

Taranto: uccide moglie e suocera e si da alla fuga, ricercato 61enne

L'uomo, dopo aver commesso il duplice femminicidio, ha telefonato ai Carabinieri confessando

Tragedia a Massafra, in provincia di Taranto, dove Antonio Granata ha ucciso moglie e suocera colpendole al volto e alla gola con un coltello o un arnese da lavoro. L’uomo ha poi  telefonato ai carabinieri confessando il duplice omicidio. Avrebbe cercato anche di compiere atti autolesionistici, ma alla vista di alcuni conoscenti è fuggito a bordo della sua auto.

Doppio femminicidio a Taranto: ricercato il marito

Le vittime sono Carolina Bruno di 65 anni, e sua madre Lorenza Addolorata Carano, di 91. Le donne sono state colpite con violenza e non hanno avuto alcuna possibilità di difendersi dall’uomo.

Prima di allontanarsi il 61enne ha telefonato al 112 confessando l’accaduto: “Venite, ho ucciso mia moglie e mia suocera“. Poi, prima di riattaccare, avrebbe anche manifestato l’intenzione di togliersi la vita. L’uomo è fuggito con la sua auto e i carabinieri ora sono impegnati nelle ricerche.

L’appello del sindaco

Il sindaco di Massafra, Antonio Quarto, parla di “immane tragedia che ha colpito la comunità. Una notizia che ci rattrista e ci lascia storditi. Pensiamo sempre – ha osservato – che questi eventi tragici non ci debbano mai toccare da vicino. Bisogna reagire a una bruttissima notizia che si aggiunge al periodo che viviamo, sicuramente non dei più semplici“.

Articoli correlati

Back to top button