Economia

Decreto Sostegni, emendamento per stop tassa tavolini e canone Rai

Dl Sostegni bis, confermato lo stop alla tassa sui tavolini: niente pagamento del canone Rai per alberghi e locali pubblici

C’è anche lo stop alla tassa sui tavolini tra gli emendamenti al dl Sostegni, approvati  in commissione congiunta Bilancio e Finanze del Senato che prevedono una proroga dal 30 giugno al 31 dicembre dell’esenzione della tassa sull’occupazione del suolo pubblico e niente pagamento del canone Rai per alberghi e i locali pubblici che hanno dovuto chiudere a causa della pandemia. Lo stop alla tassa tavolini avrebbe un costo di 165 milioni mentre per il canone Rai sarebbero necessari 83 milioni di euro.

Dl Sostegni bis, stop alla tassa sui tavolini 

Proroga dal 30 giugno al 31 dicembre dell’esenzione della tassa sull’occupazione del suolo pubblico e niente pagamento del canone Rai per alberghi e i locali pubblici che hanno dovuto chiudere. Lo prevedono alcuni emendamenti al dl Sostegni approvati in commissione congiunta Bilancio e Finanze del Senato. La proroga dello stop alle tasse sull’occupazione suolo pubblico, quindi anche quelle per i tavolini all’aperto di bar e ristoranti, costa 165 milioni. Lo stop al canone Rai determina invece minori entrate per 83 milioni di euro.

Come ottenere l’esenzione del canone Rai per ristoranti e alberghi

Tra le misure già approvate c’è proprio quella dell’esenzione del Canone Rai per tutte le attività del mondo della ristorazione per l’anno solare in corso. L’esenzione sarà valida anche per gli alberghi come previsto dalla bozza del decreto legge.

La dichiarazione deve essere presentata all’Agenzia delle Entrate, ed è valida solo per l’anno in corso, deve quindi essere rinnovata ogni anno. La domanda va fatta per posta raccomandata, via telematica oppure rivolgendosi ai Caf o tramite il commercialista.



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button