Cronaca

Paura in volo, tenta di aprire il portellone dell’aereo: “Me lo ha detto Gesù”

Una donna, durante il volo dall’Ohio al Texas, ha tentato di aprire il portellone dell’aereo, perché glielo aveva detto Gesù. La donna di 34 anni si chiama Elom Agbegninou. L’invasata si trovava sul volo della Southwest Airlines.

Cerca di aprire il portellone dell’aereo mentre è in volo

Elom Agbegninou, 34 anni, ha cercato a tutti i costi di aprire la porta dell’aeroplano Southwest Airlines che viaggiava dall’Ohio al Texas durante il weekend del Ringraziamento. Il gesto, a detta della signora, gli era stato imposto da Gesù.

La passeggera è stata arrestata dopo aver tentato di aprire la porta dell’aereo che era in quota (circa 11mila metri). Il volo è stato costretto ad atterrare in Arkansas, prima di arrivare alla destinazione originariamemte programmata. Il processo alla donna è stato sospeso per lo stato mentale in cui si trova Elom.

Il racconto

Secondo quanto si apprende da Il Messaggero, la donna si è alzata dal suo posto ed è rimasta in piedi davanti il portellone a fissarlo. La donna non ha reagito ai richiami delle hostess, che la invitavano a stare seduta. Un passeggero è intervenuto, Agbegninou lo ha morso sulla coscia rifiutandosi di staccarsi finché non le è stata aperta la mascella, ha riferito Click2Houston.

La donna ha poi iniziato a sbattere la testa sul pavimento dell’aereo, sostenendo che “Gesù le ha detto di volare in Ohio e Gesù le ha detto di aprire la porta”.

La vittima azzannata è stata curata dopo, una volta atterrati, con antibiotici in ospedale.

“Pensavo al peggio, all’aereo schiantato, ma so che è una probabilità molto bassa”, ha dichiarato il passeggero Ding Yu a Fox 26.

In tribunale

Agbegninou si è presentata in tribunale mercoledì mattina per il processo, ma il suo avvocato ha espresso il timore che non si possa procedere a causa del suo stato mentale.

Articoli correlati

Back to top button