Cronaca

Litiga con il vicino, tenta di ucciderlo con un coltello da cucina: shock nel Catanese

La vittima si è messa in salvo e ha raggiunto la caserma dei carabinieri. Aveva il volto sanguinante per le numerose ferite

Tentato omicidio in provincia di Catania: un litigio con il vicino poteva terminare in tragedia. L’uomo, per questioni relative ai confini dei fondi attigui, si sarebbe scagliato sull’uomo con un coltello da cucina. La vittima si è messa in salvo e ha raggiunto la caserma dei carabinieri. Aveva il volto sanguinante per le numerose ferite.

Catania, tentato omicidio di un vicino

Una vicenda che poteva finire in tragedia. Un uomo di 66 anni ha iniziato una discussione su confini dei fondi attigui con un vicino. Al culmine della lite si sarebbe scagliato contro il coetaneo con un coltello da cucina con l’intento di ucciderlo. La vittima si è messa in salvo e ha raggiunto la caserma dei carabinieri per chiedere aiuto. Aveva il volto e il collo sanguinante per le numerose ferite.

L’arresto

Sono stati i carabinieri a chiamare i soccorsi. L’uomo è stato medicato e portato in ospedale mentre sono state avviate le indagini. Il presunto aggressore è stato fermato e arrestato mentre era ancora a casa, con la maglietta sporca di sangue e l’arma usata per ferire la vittima.

Articoli correlati

Back to top button