Cronaca

Terni, ucciso a calci e pugni dopo un incidente: arrestato un 26enne

A Terni una lite causata dopo un incidente è sfociata in tragedia. A perdere la vita un 40enne tunisino, Ridha Jamaaoui, ucciso a calci e pugni

A Terni una lite causata dopo un incidente è sfociata in tragedia. A perdere la vita un 40enne tunisino, Ridha Jamaaoui, ucciso a calci e pugni. Secondo le prime ricostruzioni, la sua unica “colpa” sarebbe stata quella d’intervenire per sedare un litigio tra un automobilista e un ciclista dopo un incidente, senza gravi conseguenze. Un ventiseienne nigeriano è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario. La vittima lascia tre figli piccoli.

Terni, ucciso dopo un incidente: arrestato

I carabinieri sono stati allertati da numerose richieste d’intervento giunte al 112. Tutte relative a una lite in atto in via Romagna nei pressi di un distributore di carburanti dell’immediata periferia ternana. Quando i militari sono giunti sul posto, contemporaneamente al personale sanitario del 118, hanno trovato l’uomo già morto.

 

 

Articoli correlati

Back to top button