Cronaca

Terremoto a Mugello, continua lo sciame sismico: 20 scosse nella notte

Continua a tremare la terra nella zona del Mugello dove il terremoto non si è mai interrotto in questi giorni: dalla mezzanotte di oggi, 13 dicembre, si sono già verificate 20 scosse con epicentro Barberino di Mugello (Firenze). Due le più forti, registrate alle 2:53 e alle 4:32, che hanno raggiunto una magnitudo di 2.1.

Terremoto Mugello, l’analisi dell’Ingv dal 1919 in poi

La scossa più forte registrata tra l’8 e il 9 dicembre è quella di magnitudo 4.5 che si è verificata alle ore 4.37 a una profondità di 9 chilometri, con epicentro a 25 chilometri da Firenze tra i comuni di Scarperia e San Piero e Barberino di Mugello, dove si sono registrati i maggiori danni agli edifici. Il terremoto del Mugello è stato preceduto da una serie di eventi sismici durante la notte tra l’8 e il 9 dicembre 2019, in particolare dalle 20.38 del giorno della festa dell’Immacolata sono avvenute 25 scosse, con una magnitudo compresa tra 1 e 3.4.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio