Cronaca

Terrorismo, foreign fighters italiano arrestato in Turchia

Arrestato dalla Polizia in Turchia un 24enne foreign fighters italiano che ha combattuto con alcuni gruppi terroristici affiliati ad Al Qaeda

Arrestato dalla Polizia in Turchia un 24enne foreign fighters italiano che ha combattuto con alcuni gruppi terroristici affiliati ad Al Qaeda in Siria e Iraq.

Polizia turca arresta foreign fighters italiano

L’arresto è scattato al termine di un’indagine iniziata nel 2015 dall’Antiterrorismo e dalla Digos di Pescara. Il 24enne, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa nel 2017, è stato rintracciato nei pressi di Idlib, in Siria.

Grazie alla collaborazione delle autorità turche e degli uomini dell’Aise, il giovane è stato trasferito ad Hatay dove è stato preso in consegna dalle nostre autorità di polizia.

Le accuse

Le accuse nei suoi confronti sono associazione con finalità di terrorismo anche internazionale, arruolamento, apologia del terrorismo e istigazione a commettere crimini aventi tali finalità. L’indagine è stata coordinata dalla procura de L’Aquila: il giovane, che fin da poco dopo la nascita si è trasferito in Svizzera con la famiglia, si è convertito all’islam da minorenne e successivamente ha intrapreso un percorso di radicalizzazione.

Fonte: Ansa

Articoli correlati

Back to top button