Cronaca

Covid, in Italia si parte con la terza dose: prime 40 somministrazioni a Rieti

Terza dose, prime somministrazioni in Italia. L'Asl di Rieti ha somministrato il vaccino a 40 soggetti vulnerabili

Partita la somministrazione della terza dose di vaccino anticovid: la Asl di Rieti, informa una nota, ha somministrato nella giornata di ieri il vaccino a 40 soggetti vulnerabili. Si tratta di trapiantati di organo solido che avevano già completato il primo ciclo vaccinale nei mesi scorsi.

Terza dose, prime somministrazioni in Italia

“Le persone – sottolinea la Asl – sono state contattate direttamente per la somministrazione del vaccino in terza dose presso l’hub vaccinale ‘ex Bosi’ di Rieti. La Asl di Rieti ha già pianificato la somministrazione della dose aggiuntiva, definendo un programma dettagliato dei soggetti vulnerabili che verranno vaccinati”.


Vaccino Covid, terza dose da fine settembre | Il piano della Regione Campania


Il programma

“Lunedì prossimo partiremo con la terza dose del vaccino, con una fase della campagna rivolta a una platea di 150mila persone: chemioterapici, trapiantati, persone affette da Hiv e assuntori di farmaci ad alto dosaggio”, ha detto intanto la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, intervenendo a Skytg24, rivolgendo anche un plauso particolare ai ventenni che hanno risposto alla nostra campagna vaccinale con un’adesione dell’89%.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button