Tv e Spettacoli

The Crown: volano gli ascolti su Netflix dopo la morte della Regina Elisabetta

I dati diffusi dalla stessa piattaforma streaming sono molto positivi

The Crown: volano e si alzano di molto gli ascolti su Netflix dopo la morte della Regina Elisabetta. Ricordiamo che è in uscita prossimamente la quinta stagione e la sesta è in lavorazione. O meglio, le riprese si sono fermate per rispetto della morte della Regina.

The Crown: si alzano gli ascolti su Netflix dopo la morte della Regina

Nel Regno Unito l’impennata è stata particolarmente notevole: la sovrana è morta l’8 settembre dopo 70 anni di regno, e tra il 9 e l’11 settembre le visualizzazioni della serie sono salite dell’800% secondo quanto riportano i dati diffusi da Whip Media (via The Guardian).

Negli Stati Uniti gli ascolti sono più che quadruplicati rispetto al weekend precedente, mentre in Francia sono triplicati. In tutto il mondo, in media, sono invece cresciuti di quattro volte. Successivamente alla morte della regina, il creatore Peter Morgan ha annunciato una rispettosa pausa nelle riprese della sesta stagione, che si occuperà di raccontare le vicende della Regina e della famiglia Reale tra la fine degli anni novanta e l’inizio dei duemila. La sesta e ultima stagione si fermerà alla metà degli anni dieci, dunque non arriverà ai giorni nostri.

Il cambio del cast

I due attori Rufus Kampa e Ed McVey porteranno sugli schermi il principe britannico, mentre l’esordiente Meg Bellamy avrà il ruolo di Catherine Middleton. Kampa, che ha lavorato a lungo a teatro nonostante sia ancora molto giovane, apparirà in alcuni episodi in cui verrà mostrato il modo in cui la famiglia reale ha reagito alla morte di Diana, la madre di William, in estate 1997. McVey sarà invece il reale negli anni in cui studiava all’università e ha incontrato Kate, innamorandosi di lei. I due poi si sono sposati nel 2011.

Articoli correlati

Back to top button