Tv e Spettacoli

The Last of Us, il fungo Cordyceps esiste veramente?

La verità sul fungo parassita

The Last of Us, il fungo Cordyceps esiste veramente? Scopriamo la verità sul fungo parassita che ha provocato l’epidemia nella serie tv, tratta dall’omonimo gioco. L’attesissima serie HBO ha fatto il suo esordio in esclusiva su Sky e in streaming solo su NOW, a partire dal 16 gennaio 2023.

The Last of Us: il fungo Cordyceps esiste?

La serie tratta di come la civiltà è stata devastata da una pandemia causata dal fungo Cordyceps mutato che ha trasformato gli uomini in zombie. Ma sappiamo veramente cosa è il fungo Cordyceps? Tutto nasce dalle ricerche di Neil Druckmann (ideatore del videogioco) e del suo team creativo, grazie a un documentario BBC sulla germinazione parassitaria del Cordyceps.

Proprio da questo dettaglio, è stato costruito l’universo narrativo dove si ambienta la storia di Joel e Ellie. I due, sono sempre più interessati a scoprire i segreti del mondo parassitario. Druckmann e il suo team si sono aperti al mondo della micologia. In questo modo, hanno scoperto tutto il fascino della natura e l’inquietudine del tempo e della mutazione.

Il Cordyceps esiste anche nella realtà, ma ovviamente ha proprietà totalmente differenti rispetto a quelle del videogioco e della serie. Il Cordyceps sinensis (questo il suo nome scientifico) cresce sulle montagne del Tibet tra i 4.000 e i 6.500 metri di altezza. Lo troviamo principalmente nelle zone erbose dell’ Himalaya e altre catene montuose elevate della Cina, in Nepal. Nella vita reale, il fungo è fatale per gli insetti e mai per gli esseri umani, come accade in The Last of Us.

Articoli correlati

Back to top button