Gossip

Tiziano Ferro accusa Fedez di bullismo: “canzone contro gli omosessuali”

Scontro aperto tra Tiziano Ferro e Fedez, il cantante che ha raggiunto la fama nel lontano 2001 con la canzone Perdono ha sfoderato il suo duro attacco contro il rapper accusandolo di omofobia e bullismo. Lo scontro si sposta subito sui social.

Tiziano Ferro, duro attacco contro Fedez

Recentemente Fedez è stato protagonista di un duro attacco da parte di Tiziano Ferro che lo ha accusato di bullismo e omofobia. Tutto è successo durante la conferenza stampa di presentazione dell’album dell’artista Accetto i miracoli, il quale ha fatto rifermento a delle frasi contenute nella canzone di Fedez pubblicata nel 2011 Tutto il contrario nella quale si ironizzava su Tiziano Ferro, come sostenuto dal cantante che oggi vive a Los Angeles.

Tiziano Ferro durante la conferenza stampa parla in modo molto diretto di quella che è la sua personale opinione sulla canzone di Fedez, tanto da dichiarare: “Mi si tira in ballo e io sono ironico, finché si scherza va bene. Mi spiace solo quando queste cose sono legate al sentimento e alla sessualità, perché una battuta può mettere un adolescente a disagio. Che un idolo dei ragazzini mi prenda in giro su questo è un atto di bullismo molto forte”.

Dopo la diffusione della notizia a intervenire nel tentativo di difendersi è Fedez che, puntando sulla tempistica nella quale arriva la lamentela, ecco che su Instagram dichiara: “Io questo testo l’ho scritto che avevo 19 o 20 anni, non avevo una casa discografica e non avevo un pubblico. Poi è diventata la mia prima canzone famosa. Mi fa un pochino strano dover rendere conto di una cosa che ho scritto dieci anni fa. A diciannove anni si è persone completamente diverse e ci si esprime con toni completamente diversi. Non riesco a capire questa polemica oggi”.

Articoli correlati

Back to top button