Cronaca

Torino: si rasa i capelli dopo un furto in centro, ma viene riconosciuto e denunciato

Si rasa i capelli dopo aver commesso un furto al centro di Torino. Una strategia che non ha funzionato. I poliziotti infatti sono riusciti ad identificare l'autore di un furto

Si rasa i capelli dopo aver commesso un furto al centro di Torino. Una strategia che non ha funzionato. I poliziotti infatti sono riusciti ad identificare l’autore di un furto perpetrato ai danni di una persona. Sono circa le 13, infatti, quando la vittima del furto ferma una pattuglia in corso Vittorio Emanuele riferendo di aver appena subito un furto a bordo della propria auto da parte di tre persone.

Torino: si rasa i capelli dopo un furto in centro: denunciato

La vittima racconta che stava caricando il baule della propria auto quando ha visto tre persone avvicinarsi. Uno dei tre ha aperto la portiera dell’auto e ha iniziato a rovistare. La vittima riesce a mettere in fuga il gruppo, ma si accorge che gli è stato portato via il cellulare che era sul sedile dell’auto. Si lancia quindi all’inseguimento dei ladri uno dei quali, per evitare di essere preso con la refurtiva, butta a terra il cellulare e prosegue la corsa sotto i portici vicino alla stazione di Porta Nuova.

La polizia riesce ad acciuffarlo. È un cinquantenne con precedenti di polizia e un obbligo di firma che viene arrestato per furto.

Alcuni giorni dopo i poliziotti, servendosi della descrizione fatta dalla vittima, riescono a risalire a uno dei complici. È un 29enne arrestato a febbraio e anche lui con l’obbligo di firma proprio al Commissariato Centro. Si è rasato i capelli, ma la polizia lo conosce bene. Il giovane è stato denunciato per furto.

Articoli correlati

Back to top button