Cronaca

Panico sul trenino Roma-Lido, transessuale minaccia il suicidio dopo un’aggressione

Panico alla stazione Eur Magliana del trenino Roma-Lido: alle 20,20 di ieri sera, 1° luglio, un transessuale 43enne colombiano ha minacciato il suicidio dopo aver subito un’aggressione. L’uomo ha azionato il freno di emergenza e ha minacciato di gettarsi sui binari.

Transessuale minaccia il suicidio in treno

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti alla stazione Eur Magliana del trenino Roma-Lido. Un 43enne colombiano, in evidente stato di agitazione, ha azionato il freno di emergenza e ha minacciato di gettarsi sui binari.

L’uomo è stato identificato e denunciato per interruzione di pubblico servizio. In seguito hanno scoperto che l’uomo era già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Ai carabinieri ha spiegato di aver reagito così e di essere sconvolto a causa di un’aggressione subita da un gruppo di persone.

 

Articoli correlati

Back to top button