Cronaca

Treviso, fugge dai carabinieri dopo aver minacciato la famiglia con un coltello: sale su una scaletta e si impicca lungo la ferrovia | Traffico ferroviario in tilt

Tragedia nella giornata odierna, 9 marzo, nella stazione di Spresiano in provincia di Treviso: un 25enne è morto impiaccato lungo la ferrovia. Treni bloccati e in ritardo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari.

Treviso, 25enne morto impiaccato in stazione

Dramma intorno all’ora di pranzo di oggi, sabato 9 marzo, alla stazione di Spresiano in provincia di Treviso. Un 25enne, secondo le prime informazioni, era fuggito alla vista dei militari dopo aver minacciato la propria famiglia con un coltello. Nella fuga è salito su una scala lungo la linea ferroviaria e si è impiccato. I militari lo hanno trovato poco dopo, ormai già privo vita. La tragedia è avvenuta sulla tratta Treviso-Udine. Inevitabili le ripercussioni sul traffico ferroviario con ritardi notevoli fino a 90 minuti e due treni cancellati.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio