Cronaca

Treviso, ragazzina scopre di essere figlia di un milionario morto

Tutto nasce da una relazione extraconiugale

Una storia complessa quanto delicata quella che arriva da Treviso dove una ragazzina ha scoperto di essere figlia di un milionario morto. La 14enne ha scoperto di essere figlia di una relazione extraconiugale tra sua madre e un ricco imprenditore, ora deceduto.

Treviso, ragazzina scopre di essere figlia di un milionario morto

La vicenda è salita agli onori della cronaca per via della donna. Quest’ultima, al fine di far rientrare la ragazza nel ricco asse ereditario lasciato dall’imprenditore, ha avviato una serie di cause legali. Una causa riguarda anche il suo attuale compagno, il quale aveva anche riconosciuto la figlia della donna, ma ora potrebbe vedersi togliere la potestà.

La storia

Tutto nasce da una relazione extraconiugale che la donna – oggi 56enne – avrebbe avuto con il suo datore di lavoro, sposato e con due figli. All’epoca la donna lavorava come segretaria e da quella relazione sarebbe nata una bambina. L’imprenditore l’avrebbe accettata come figlia, senza però riconoscerla legalmente.

Ci sarebbe stato un sostentamento economico e, per quanto dichiarato dai legali della donna, anche emotivo. Come riportato dal Corriere Veneto, infatti, l’uomo avrebbe anche preso parte al battesimo della bambina, restando in contatto con la madre e con la stessa ragazza.

Col passare degli anni, la donna si è rifatta una vita, iniziando una relazione con un nuovo compagno. Quest’ultimo ha deciso di riconoscere come sua figlia quella bimba ormai diventata grande. L’imprenditore è morto ne 2019 e a quel punto la donna si è presentata alla famiglia per chiedere una parte dell’eredità. Ci sarebbero stati dei tentativi di mediazione ma tutti falliti e quindi si decide di portare in tribunale la vicenda.

Articoli correlati

Back to top button