Cronaca

La truffa dei Bimby online: vendevano elettrodomestici fantasma e poi sparivano nel nulla

Attenzione alla truffa del Bimby onlineUna truffa partita dalla Puglia e scoperta dai carabinieri di Rubiera Reggio Emilia. I militari dell’Arma hanno denunciato due persone della provincia di Foggia.

La truffa del Bimby online

Nei guai un 20enne ed un 32enne i quali dovranno rispondere del reato di concorso in truffa. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, i due piazzavano annunci su siti online di compravendita promettendo appunto la vendita di “Bimby” usati a buon prezzo.  Le trattative andavano poi avanti telefonicamente e quando sulla carta prepagata veniva accreditato il corrispettivo dovuto il gioco era fatto in quanto alla vendita non corrispondeva la spedizione dell’elettrodomestico. E quando l’acquirente lamentava il ritardo i due truffatori sparivano nel nulla e il numero di cellulare veniva disattivato.

La denuncia

I due disoccupati pugliesi scoperti dopo la denuncia di una donna di Reggio Emilia – Vittima dell’accaduto, una trentaduenne reggiana che – dopo aver versato il denaro sulla prepagata e mai ricevuto il robot da cucina – ha denunciato tutto ai militari, che hanno avviato le indagini sul caso. Dopo una serie di accertamenti, i carabinieri della stazione di Rubiera sono risaliti ai due pugliesi che sono stati denunciati alla Procura di Reggio Emilia per il reato di concorso in truffa. Proseguono le indagini dei carabinieri per individuare eventuali altre vittime finite nella trappola dei due uomini.

 

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio