CronacaSenza categoria

Truffe online, nuovo allarme della Polizia Postale. Attenti ai finti messaggi di Microsoft

La Polizia Postale ha scoperto una nuova ondata di truffe online con il sistema del finto blocco del computer. Il finto avviso che avverte del blocco del pc chiede di chiamare lʼassistenza tecnica.

Truffe online, nuovo allarme della Polizia Postale

Il messaggio che compare improvvisamente avvisa del blocco del computer e invita a chiamare il numero dell’assistenza tecnica. Specchietto per le allodole il logo di Microsoft.

Il messaggio

Il messaggio che compare è

Security warning: Il tuo computer è stato bloccato. Errore #DW6VB36. Per favore chiamaci immediatamente al numero +39 0694804XXX. Non ignorare questo avviso critico. Se chiudi questa pagina, l’accesso del tuo computer sarà disattivato per impedire ulteriori danni alla nostra rete. Il tuo computer ci ha avvisato di essere stato infestato con virus e spyware. Sono state rubate le seguenti informazioni: Accesso Facebook, Dettagli carta di credito, Accesso account e-mail, Foto conservate su questo computer. Devi contattarci immediatamente in modo che i nostri ingegneri possano illustrarti il processo di rimozione per via telefonica. Per favore chiamaci entro i prossimi 5 minuti per impedire che il tuo computer venga disattivato. Chiama per ricevere supporto.

Secondo la Polizia Postale, comunque, nonostante la visualizzazione del messaggio, non c’è alcun furto di dati personali virus, e chiudendo il browser di navigazione il computer continuerà a funzionare normalmente.

La truffa

Sarebbe chiamando il numero indicato e seguendo le istruzioni telefoniche del presunto operatore che il computer viene violato in remoto, diventando vulnerabile ai virus e al furto di informazioni.

 

Articoli correlati

Back to top button