Tumore non diagnosticato, bambino inglese rispedito a casa sette volte: “Era un virus”

Tumore-non-diagnosticato-bambino-inglese

Tumore non diagnosticato ad un bambino inglese che ora rischia di morire. É la triste vicenda di Freddie Dixon, bimbo di otto anni

Un tumore non diagnosticato e scambiato per una infezione virale. É la storia di Freddie Dixon, bambino di otto anni inglese, di Nottingham. Aveva evidenti malformazioni sul colo ma sette diversi medici lo avevano rimandato a casa dicendo che era una comune infezione virale.

Tumore non diagnosticato, la storia di Freddie

Il bambino è stato inizialmente curato solo con antibiotici le sue condizioni sono peggiorate. La mamma, Lauren Chambers lo ha portato al Pronto Soccorso col padre Adam Dixon. Freddie è stato sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato la presenza di diversi tumori alla spalla, al pancreas e dietro il naso. La biopsia inoltre ha confermato che i tumori erano maligni e alla sua famiglia è stato detto che aveva un linfoma non Hodgkin.

L’aiuto

La madre ha dovuto chiedere la malattia per sei mesi, gli amici si sono offerti di prendersi cura della figlia piccola della coppia in modo che possano essere concentrati sul bambino. I compagni di classe inoltre hanno scritto una canzone per l’amico.

TAG