Cronaca

Uccise il padre con una piccozza da modellismo a Milano: Lorenzo D’Errico condannato a 24 anni

Uccise il padre con una piccozza da modellismo a Milano: Lorenzo D’Errico condannato a 24 anni di reclusione. La sentenza è stata emessa dai giudici della Corte d’Assise di Monza.

Milano, uccise il padre con una piccozza da modellismo: condannato Lorenzo D’Errico

La Corte di Monza ha condannato Lorenzo D’Errico ad espiare la pena di 24 anni in carcere. L’uomo, 39enne di Cusano Milanino, è accusato di aver ucciso il padre Carmine colpendolo alla testa almeno 40 volte con una piccozza da modellismo nella loro cara il 30 dicembre del 2021. I due prima del delitto avevano avuto l’ennesima discussione: il padre lo accusa va di fumare e da lì si è tornato sull’argomento di presunti abusi della sua infanzia. “Lui ha banalizzato, e mi è calato il buio”, ha ricordato Lorenzo. Dopo averlo colpito lo ha avvolto nel cellophane per poi sbarazzarsi del corpo.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio