Cronaca

Dottoressa aggredita durante il turno in guardia medica, uomo tenta di strangolarla: shock a Udine

Una dottoressa  di 28 anni è stata aggredita, subendo un principio di strangolamento, sabato sera, mentre era di turno come guardia medica a Udine.

Una dottoressa  di 28 anni è stata aggredita, subendo un principio di strangolamento, sabato sera, mentre era di turno come guardia medica a Udine. L’aggressore era l’accompagnatore di un paziente a cui era stato consigliato di recarsi in Pronto Soccorso per alcuni approfondimenti diagnostici. L’uomo ha prima minacciato la dottoressa e poi le ha messo le mani al collo tentando di strangolarla prima di darsi alla fuga, dopo che una collega è prontamente intervenuta per difenderla.

Udine, dottoressa aggredita durante il turno alla guardia medica

È ancora sotto shock la 28enne specializzanda in Chirurgia, che la sera del 7 gennaio è stata aggredita dall’accompagnatore di un paziente mentre era in servizio alla guardia medica del Gervasutta di Udine. “Mi ha messo una mano al collo e ha stretto”, racconta. A liberarla dalla presa è stata una collega di 31 anni, anche lei specializzanda in Chirurgia, che sui social ha voluto denunciare l’accaduto per chiedere maggiori tutele per i medici.

 

 

Articoli correlati

Back to top button