Cronaca

Lecce, troppa coda allo sportello: anziano va alle Poste con il fucile

Si presenta all’ufficio postale con un fucile. È successo oggi, venerdì 12 giugno, a Castri di Lecce, paese di 2800 della provincia di Lecce. Un uomo di 87 anni ha  ha litigato con un impiegato postale che non procedeva nella pratica richiesta e poco dopo è tornato presso l’ufficio armato di fucile.

All’ufficio postale col fucile, folle lite in Salento

L’ anziano aveva chiesto la liquidazione del proprio libretto postale cointestato con la moglie defunta, pratica che richiede tempo per via di alcuni passaggi burocratici. Spazientito, si è presentato all’ufficio postale poco prima dell’orario di apertura imbracciando un fucile.

L’intervento di carabinieri

Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno bloccato l’ anziano, colto peraltro da un lieve malore. Dopo essere stato soccorso, per lui è scattata una denuncia per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

 

Articoli correlati

Back to top button