Cronaca

Usa, fratello e sorella seppelliti in una buca di 3 metri: 18enne muore sepolto dalla sabbia

Levy Caverley ha perso la vita su una spiaggia del New Jersey mentre, con la sorella minore, scavava una buca di sabbia

In America un ragazzo muore seppellito nella buca di sabbia, scavata con la sorella. Una tranquilla gita in spiaggia si è trasformata in tragedia per una famiglia originaria di Union, nel Maine, Stati Uniti. Tutto è accaduto martedì 17 maggio, quando il 18enne Levy Caverley, insieme a genitori e sorella minore, si è recato sulla spiaggia di Toms River nel New Jersay.

Levy Caverley muore seppellito nella buca di sabbia realizzata con la sorella

Fatale la decisione del ragazzo di costruire, insieme alla sorella, una buca di sabbia. Come racconta il DailyMail, i due ragazzi, con l’aiuto di due frisbee, hanno scavato per ore, riuscendo a creare una fossa di oltre tre metri di profondità. Intorno alle 16, però, la buca è improvvisamente crollata su di loro, seppellendoli vivi sotto gli occhi di genitori e presenti.

I soccorsi

I soccorsi sono subito intervenuti riuscendo a tirare fuori la 17enne. Vani, invece, i tentativi di salvare il ragazzo. Il corpo di Levy Caverley, che solo una settimana prima aveva festeggiato il diploma, è stato estratto solo qualche ora più tardi, intorno alle 18:45. “La verità è nelle Scritture, tutti i nostri giorni sono numerati. Non possiamo fare niente per aggiungere anche una sola ora alla nostra vita. Questo Levy lo sapeva”, ha dichiarato la madre.

Articoli correlati

Back to top button