Cronaca

Usa, poliziotto spara alla schiena di un 12enne e lo uccide: si chiamava Thomas Siderio

Il giovane, secondo il giudice, aveva già fatto cadere la sua arma ed era faccia a terra sul marciapiede

Un poliziotto, Esaul Mendoza di 26 anni, spara un colpo alla schiena di un ragazzo 12enne, Thomas Siderio, e lo uccide negli Usa.

Usa, poliziotto spara alla schiena un ragazzo e lo uccide

Tragedia senza fine, un agente Esaul Mendoza, 26 anni, deve rispondere dell’accusa di omicidio per aver sparato alla schiena a Thomas Siderio, un adolescente di 12 anni che aveva aperto il fuoco contro la sua auto e poi era scappato.

Il licenziamento e l’arresto

Il poliziotto era stato licenziato a inizio aprile, e due giorni fa è stato arrestato. Il giovane, secondo il giudice, aveva già fatto cadere la sua arma ed era faccia a terra sul marciapiede. Stando a quanto accertato nell’inchiesta, Esaul Mendoza ha sparato comunque il terzo e fatale colpo.

Articoli correlati

Back to top button