Cronaca

Vaccini, preoccupano le nuove varianti: Pfizer studia la terza dose contro i nuovi ceppi

Vaccini, preoccupano le nuove varianti del Covid: Pfizer studia la terza dose contro i nuovi ceppi. Ecco che cosa sappiamo

Preoccupano le nuove varianti del Covid. Per questo motivo, Pfizer e BioNTech hanno avviato uno studio per vedere se una terza dose del suo vaccino contro il Coronavirus aumenterebbe l’efficacia contro i nuovi ceppi. L’approccio è diverso da quello di Moderna che ha affermato di aver prodotto un nuovo vaccino mirato al ceppo trovato in Sud Africa.

Vaccini e nuove varianti Covid: Pfizer studia la terza dose

Pfizer e BioNTech hanno aggiunto che stanno anche discutendo con le autorità di regolamentazione della salute statunitensi, europee sullo studio di una versione ottimizzata del loro vaccino che i ricercatori hanno progettato per proteggere dalla variante trovata in Sud Africa. “Stiamo adottando più misure per agire con decisione ed essere pronti nel caso in cui un ceppo diventi resistente alla protezione offerta dal vaccino”, ha dichiarato in una nota Albert Bourla, amministratore delegato della Pfizer. Entrambi i vaccini attualmente in distribuzione, Pfizer-BioNTech e Moderna, sembravano generare una risposta immunitaria più debole al ceppo identificato in Sud Africa.


 

Articoli correlati

Back to top button