Cronaca

Israele, vaccinata oltre metà della popolazione: riaprono bar e ristoranti | Arriva il siero per bambini

Vaccino Covid, in Israele vaccinate 5 milioni di persone. Col Green Pass si va verso la riapertura di bar e ristoranti

La somministrazione del vaccino anti Covid in Israele procede a passo spedito. E così le attività riaprono progressivamente, a partire da bar ristoranti che preso torneranno a lavorare regolarmente. Israele ha vaccinato 5 milioni di persone, cioè oltre metà della popolazione, con almeno una dose.

Vaccino Covid, la situazione in Israele

Il premier Benjamin Netanyahu ha annunciato con soddisfazione: “Ne stiamo uscendo. Siamo in una tendenza molto chiara di uscita dal Covid. Mancano ancora un milione di adulti oltre i 16 anni. Pensiamo che per la fine di aprile avremo vaccinato tutti. Fino ad allora bisogna continuare a mantenere distanze e mascherine”.

Le riaperture in Israele col Green Pass

Fondamentale per le riaperture il Green Pass – doppia immunizzazione o guarigione dal virus – che consente ai possessori di accedere a un maggior numero di servizi rispetto a chi non lo ha. Così, i ristoranti potranno ospitare al chiuso fino al 75% della propria capacità di avventori con “Green Pass”, anche se ovviamente distanziati.

Articoli correlati

Back to top button