Cronaca

Ministero: per vaccinati J&J booster Pfizer o Moderna dopo 6 mesi

Vaccino e terza dose, come funziona per chi ha ricevuto Johnson&Johnson: nuova dose booster di vaccino anti-Covid con Pfizer o Moderna

Quale vaccino per la terza dose a chi ha ricevuto Johnson&Johnson? Il ministero della Salute ha recepito il parere dell’Agenzia italiana del farmaco sui vaccinati con Johnson&Johnson ed emanato una circolare in merito. Nel documento viene data indicazione per una nuova dose booster di vaccino anti-Covid con Pfizer o Moderna a 180 giorni dall’inoculazione con il siero monodose di Janssen.

Vaccino e terza dose, come funziona per chi ha ricevuto Johnson&Johnson

Terza dose e Green pass: aggiornate le Faq del Governo dedicate alla certificazione verde in relazione alla somministrazione della terza dose di vaccino anti Covid. Era infatti essenziale chiarire la durata del Green pass per chi si è già sottoposto alla terza dose e cosa avviene dopo.

La domanda posta, tra quelle frequenti, è semplice: “Ho fatto la terza dose booster di vaccino, riceverò una certificazione verde Covid-19?“. La risposta ovviamente è sì, ma vengono spiegate le dinamiche: “Sì, le nuove Certificazioni per ‘terza dose’ vengono emesse il giorno successivo alla vaccinazione e hanno validità per 12 mesi dalla data della somministrazione della dose aggiuntiva al ciclo completato (terza dose per ciclo a due dosi, seconda dose in caso di ciclo completato con dose singola)“.

Insomma, la faq risponde sia a chi fa la terza dose, sia a chi fa il richiamo (o seconda dose) dopo il vaccino monodose di Johnson&Johnson sia a chi è guarito e ha fatto una dose sola. Il Green pass è attivo dal giorno successivo alla somministrazione e dura un anno.

Il “nuovo” Green pass

Nella risposta del Governo viene anche specificato che “i nuovi Green pass vengono emessi indicando nel numero di dosi effettuate/numero totale dosi previste per ciclo vaccinale completo: 2 di 1 nel caso di precedente completamento del ciclo vaccinale con vaccino monodose o con dose unica dopo guarigione da Covid-19; 3 di 2 nel caso di completamento del ciclo vaccinale dopo due dosi“.

Le somministrazioni della terza dose

E si legge ancora, per chi già ha ricevuto la terza dose nelle scorse settimane: “Nel nostro Paese, il via alla vaccinazione con dose aggiuntiva è stato dato il 20 settembre 2021, quello per la dose booster (richiamo) il 27 settembre. La Piattaforma nazionale DGC ha cominciato a rilasciare le nuove Certificazioni di dose aggiuntiva e booster dai primi di ottobre 2021“.


Articoli correlati

Back to top button