Cronaca

Varese, tenta di strangolare la compagna: arrestato

A lanciare l'allarme è stato il padre dell'aggressore che ha assistito alla scena

Tenta di strangolare la compagna: per questo motivo un uomo di 54 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver picchiato la compagna e aver tentato di strangolarla in un appartamento a Biassono in provincia di Varese. A lanciare l’allarme è stato il padre dell’aggressore che assistito alla scena.

Varese, picchia la compagna: arrestato

La donna, 48 anni, è stata trasportata d’urgenza in ospedale con fratture alle ossa nasali e un trauma cranico. “Il mostro é scappato”, ha detto lei quando sono arrivati i soccorsi. Mentre la donna veniva caricata in ambulanza, l’aggressore é tornato gridando “io trent’anni di galera me li faccio per te“, e a quel punto é stato bloccato. Secondo la ricostruzione dei militari, poco prima, durante una lite per banalità, lui l’ha prima strattonata e poi presa a pugni e calci, infine ha tentato di strangolarla. Lei ha reagito, riuscendo a divincolarsi. Il tutto é accaduto davanti all’anziano padre di lui, che ha chiamato il 112.

Articoli correlati

Back to top button