Cronaca

Variante inglese del Covid: due comuni in zona rossa nel Lazio

Colleferro e Carpineto Romano sono in zona rossa

La variante inglese Covid continua a preoccupare l’Italia intera. Proprio oggi il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti ha disposto la zona rossa per due comune in provincia di Roma. Si tratta dei comuni di Colleferro e Carpineto.

Covid: due Comuni in zona rossa nel Lazio

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – si legge in una nota – , ha firmato oggi l’ordinanza per istituire la zona rossa nei Comuni di Colleferro e Carpineto Romano a causa della forte incidenza e presenza della variante inglese. Per ciascuno dei Comuni si applicano le misure più restrittive di cui all’art. 3 del DPCM 14 gennaio 2021. Le disposizioni dell’ordinanza entrano in vigore dalle ore 1:00 del 21 febbraio 2021 e verranno applicate per i successivi 14 giorni”.

Covid: Colleferro zona rossa: il sindaco

Sto attendendo comunicazioni ufficiali sui dati che ancora non ho” ha detto all’Adnkronos Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro. “Intanto ho convocato la Coc, i capigruppo e i vigili urbani. Ho i protocolli aperti nell’attesa dell’arrivo di eventuali ordinanze. Veniamo da un anno difficile, quindi siamo molto temprati. C’è preoccupazione ma la macchina è pronta, basta soltanto che ci arrivino chiare linee guida e noi le applichiamo“.

Paliano vicino alla zona rossa: le parole del sindaco

Sono preoccupato, nel mio Comune i positivi sono saliti da 7 a 18 in una settimana” ha detto all’Adnkronos Domenico Alfieri, sindaco di Paliano, Comune in provincia di Roma attaccato alla zona rossa di Colleferro. “Tuttavia, rispetto al passato, il fenomeno è più circoscritto e attualmente riguarda due, tre nuclei familiari. La trasmissione è più veloce, per questo ogni giorno lancio appelli ai concittadini affinché siano più attenti, il problema sono i ragazzini spesso senza mascherine. La situazione è sotto controllo al momento e c’è la giusta attenzione“.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button